Motu 8M: la parola a Massimo Spinosa. Una breve comparativa.


MOTU 8M bAll’uscita delle nuove MOTU abbiamo deciso di farle testare a diversi professionisti dell’audio. Tra questi Massimo Spinosa, produttore e musicista, esperto di tutto il processo di produzione musicale, dall’arrangiamento all’editing.

Abbiamo proposto a Massimo Spinosa di testare la Motu 8M per valutarne l’utilizzo nel suo studio.

Ecco la sua valutazione:

Ho avuto l’occasione di provare, grazie alla cortesia di Andrea Negrinelli di Backline, la nuovissima interfaccia Motu 8m.

La prova è avvenuta nel mio studio, confrontando la 8M con le interfacce 192 Digidesign in mio possesso.

Con il sistema Digidesign ho usato un preamplificatore a valvole Tube-Tech MP 1A, mentre con la 8m sono entrato direttamente nei suoi ingressi microfonici, utilizzando quindi i suoi preamplificatori.

In entrambi i casi ho utilizzato 1 o 2 microfoni DPA 4006, registrando diverse voci ed il pianoforte.

Possedendo inoltre diverse interfacce Motu delle precedenti generazioni (896, 823 mk 3, Traveler mk 3 ed 8 pre) ho riscontrato un grandissimo miglioramento della qualità audio: il fruscio, che nei precedenti modelli era facilmente avvertibile, nella 8m è praticamente assente, e la risposta in frequenza è completa.

Paragonata al sistema Digidesign (assai più costoso e complesso) la 8m non ha nulla da invidiare, ed offre una versatilità ed una potenza di connessioni (numero di ingressi e di uscite utilizzabili contemporaneamente) molto superiore.

Sto sinceramente valutando la possibilità di passare dal mio sistema ProTools HD 3 al nuovo sistema Motu.

Massimo Spinosa è titolare di uno studio di produzione musicale, con possibilità estese audio e video ed editing digitale. Ha collaborato con Rocco Tanica di Elio e le storie tese per la realizzazione e la composizione delle musiche del film “Natale a casa DJ” (Radio DJ 2005). Ha collaborato con Morgan dei Bluvertigo per la realizzazione delle musiche dei films “Il Siero della Vanità” di Alex Infascelli e “The Heart is Deceitful Above All Things” di Asia Argento. Ha lavorato come editing engineer nell’ ultimo disco di Fabrizio De André “Anime Salve” e nell’ ultimo disco di John McLaughlin “The Heart of Things”. Ha lavorato a Osaka (Giappone) alla National Panasonic come consulente per la progettazione di strumenti musicali elettronici. Ha arrangiato e prodotto il primo Lp di Juri Camisasca (EMI 1991).

Ha insegnato:

    Tecnologia Musicale al Centro Professione Musica di Milano
    Tecnologia Musicale al Centro sperimentale di Cinematografia di Milano
    Tecnologia Musicale alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo
    Tecnologia Musicale alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano
    “Stili Musicali – Produzione Jingles” all’Istituto Superiore di Comunicazione di Milano

Ha tenuto una rubrica tecnica musicale per circa un anno sulla rivista “Guitar Club”.
Ha scritto gli arrangiamenti dell’ album “I Figli di Bubba” (Sanremo 88), ha realizzato le musiche per lo sceneggiato televisivo “Una Donna” di Giorgio Gaber e Ombretta Colli (4 puntate Rai 2), ha realizzato le musiche per lo spettacolo televisivo “Quo Vadiz” di Maurizio Nichetti (13 puntate Canale 5), ha realizzato le colonne sonore dei films “Nulla ci può fermare” di G. Grimaldi, “Dolce Assenza” di Sestieri e “Ladies and Gentlemen”.
Ha scritto e realizzato le musiche degli spettacoli teatrali per bambini degli ultimi 5 anni per la compagnia “Il Teatro di Mitzi Amoroso”.
Ha composto e realizzato la musica per il lungometraggio di presentazione Valtur del 1989.
Collabora da circa 15 anni con lo studio di produzione musicale pubblicitario Circle di Milano e ha realizzato per loro conto numerosi jingles (Cristallina, Esso, Chicco, Charms, ecc.).
Ha lavorato in sala di incisione con i maggiori artisti Italiani (Berté, Battiato, Marcella, Venditti, Lauzi, Mango, Drupi, Shel Shapiro, Mauro Pagani, Silver Pozzoli, ecc.).
Ha collaborato come musicista con Roberto Vecchioni (6 tourneés, 3 LP), Edoardo Bennato (tourneé in Austria e Germania), Fabrizio De Andre’ (LP Creüza De Ma’), Ornella Vanoni (tournée e LP), Francesco De Gregori (tournée e 3 LP dal vivo), Mina (2 LP), Franz Di Cioccio (tournèe), Enrico Ruggeri, Andrea Mirò.


Queste nuove interfacce si pongono come obiettivo la creazione di una rete performante. Grazie alla componentistica totalmente migliorata e alle numerose possibilità di collegamento le nuove Motu AVB si possono integrare nella catena di lavoro  mantenendo la migliore qualità audio possibile.

La 8M Thunderbolt racchiude il meglio del range dinamico presente sul mercato nel formato di una console a 48 canali e 12 bus. Con 50 canali audio I/O (24 in e 26 out), la 8M è fornita di entrata USB 2.0 compatibile anche con USB 3.0. Questa interfaccia è equipaggiata con 8 preamp microfonici con gian individuale , pad e alimentazione phantom a 48V, oltre che il V-Limit a protezione di eventuali overload (aggiungendo 9 dB di headroom sopra lo zero digitale).
Il potente DSP a 32-bit permette di lavorare su mix ed effetti, includendo modelli analogici di EQ, compressori vintage e classic reverb. La 8M Thunderbolt riesce a pilotare facilmente diverse patch di in e out, o splittare diversi input a destinazioni multiple.Tra la caratteristiche più interessanti la possibilità di utilizzare la 8M in modalità stand-alone come mixer e control, grazie all’app per iPad, iPhone, tablet, smartphone e laptop.

Inoltre, è possibile connettere una seconda interfaccia MOTU AVB (1248, 8M, 16A) semplicemente con un cavo Ethernet, o aggiungere altri I/O tramite MOTU AVB Switch (venduto separatamente). Questo rende possibile creare una vera rete per la cura dell’audio limitando la latenza e senza timore nell’utilizzo di cavi lunghi, ottenendo i migliori collegamenti tra unità e computer. Grazie alla qualità della Motu 8M Thunderboltâ„¢ è possibile ottenere il meglio dalla registrazione al mastering finale.Caratteristiche:Qualità audio superba – Ad esempio, le uscite analogiche TRS bilanciate producono 123 dB di gamma dinamica e -110 dB THD+N (0.0003%) @ -1 dBFS, non pesato, 1 kHz.50 canali audio simultanei – Otto ingressi combo XLR/TRS con preamplificatori/pad/48V individuali, 8 uscite analogiche TRS bilanciate/sbilanciate e 2 porte ottiche ADAT da 8 canali per 24 ingressi e 26 uscite.

Consulta il catalogo MOTU:CLICCA QUI!MOTU-AVB-network new

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...