Blackstar ID SERIES: ORA ONLINE IL TUTORIAL IN ITALIANO con Alessandro Tuvo!


Finalmente online il tutorial della ID:Series a cura del nostro bravissimo Alessandro Tuvo!

In questo video scoprirete come usare al meglio le potenzialità della Serie ID, per selezionare, editare e salvare i vostri preset.

La ID: Series è pensata per avere uno strumento pronto a essere utilizzato live e in studio, grazie anche all’output diretto di altissima qualità e all’esclusivo True Valve Power che garantisce senza compromessi, la stessa potenza del valvolare e la comodità del programmabile.

Con un amplificatore ID:Series si ottiene il migliore equilibrio tra tecnologia e tradizione, con tutta l’espressività di moltissimi effetti pronti all’uso e tutta la comodità di poter programmare le proprie patch!

La pluripremiata ID:Series rappresenta il culmine raggiunto da un percorso di  ricerca e sviluppo durato più di sette anni. Gli esclusivi controlli permettono di scolpire il proprio suono e memorizzarlo in preset, in modo da avere  tutto pronto per le esibizioni live.

Scopri la gamma ID:

BLACKSTAR ID:15TVP – BLACKSTAR ID:30TVP – BLACKSTAR ID:60TVP

Cerca il Rivenditore Autorizzato BLACKSTAR più vicino a te: CLICCA QUI!!!

3 thoughts on “Blackstar ID SERIES: ORA ONLINE IL TUTORIAL IN ITALIANO con Alessandro Tuvo!

  1. Pingback: ID Series HELP: Saving Preset – Come sbloccare la modalità demo che impedisce di salvare i preset in memoria. | BACKLINE NEWS

  2. Salve, sono indeciso su l’acquisto di un combo serie ID, il mio dubbio è sulla scelta del vattaggio, preferirei per questioni di peso prendere un 30 ma non riesco a capire se ha volume abbastanza per la sala prove ed eventuali live in piccoli locali senza essere microfonati!
    Grazie in anticipo
    Federico

    Mi piace

    • Ciao Federico,
      Il volume di una band di solito lo fanno il genere, la quantità di componenti, ed in particolare il batterista. Grazie alla tecnologia TVP il wattaggio della serie ID è uguale al corrispondente valvolare (quindi 30 watt TVP suonano più o meno come 30 watt valvolari), il che lo renderebbe abbastanza adatto a prove e live in piccoli club. Però se vuoi essere proprio tranquillo, per soli 5 kg, io starei sul 60, che ha ovviamente più headroom sui puliti..inoltre ricordati che entrambi hanno l’uscita simulata per la diretta, quindi niente microfonaggio ma un solo cavo jack d’uscita. L’unica cosa l’ID:30 non sarebbe adatto se fate metal e affini e avete un batterista dalla mano persante…Facci sapere😉

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...