Push Tour: Uno Strumento, Molte Prospettive – Ableton Push Secondo Giona Vinti


Push Giona 2Il mondo virtuale si collega col mondo reale, tattile, sensoriale“. Ecco Ableton Push per Giona Vinti, uno tra i performer che animeranno la serata del Push Tour a Milano il 16 Ottobre.

Giona Vinti, diplomato in Audio Engineering presso SAE Institute Milano e Trainer Certificato Ableton Live dalla versione 8, lavora come docente di Ableton Live, teoria del suono e sound design presso Recreative 12, scuola per dj e producer a Milano. Inoltre è fonico residente presso il club Buka e per gli eventi S/V/N (artisti recenti: Tim Hecker, Hyeroglyphic Being, Vladislav Delay, Ancient Methods, Demdike Stare, Dean Blunt, Dj Pete); con il suo progetto musicale Hyena esplora da più di dieci anni le sonorità della dance estrema, tra industrial, bass music e ritmi spezzati ad alta velocità. E’ cofondatore dell’etichetta underground Rexistenz Records (RXSTNZ), dedicata alla musica dance sperimentale, che pubblica in vinile, cd e digitale.

http://www.rexistenz.orghttp://www.soundcloud.com/hyena

Cosa mostrerai nella tua performance durante la tappa di Milano del Push Tour?
Per questa occasione ho preparato un set che si ispira sia alla techno di detroit che all’electro old school, questo mi darà l’occasione di dimostrare l’efficacia degli step sequencers di push, e di mostrarne un paio di tricks…

Quale sarà il tuo setup?
Ovviamente il mio laptop, un macbookpro da 13″, la mia fida Motu Ultralite e un Virus TI desktop, che utilizzerò in modalità multitimbrica tramite la sua plugin vst e il dispositivo External Instrument di Ableton Live

Come definiresti Push?
Credo che quello che differenzia Push dagli altri controller è che l’integrazione con Live è TOTALE, Push di fatto è più equiparabile a uno strumento musicale tout-court che ad un controller. Inoltre, ed è una cosa per me fondamentale, Push è divertente da utilizzare, ci toglie gli occhi dal monitor e ci fa suonare con le orecchie e con le mani. Quest’idea è azzeccata, in questo momento i musicisti si sono stufati del virtuale, c’è un grande ritorno a strumenti semplici. In questo modo il mondo “virtuale” si collega col mondo reale, tattile, sensoriale.

Oltre all’uso classico (dj/elettronica) da chi pensi possa e debba essere utilizzato Push? Puoi dirci perché dovrebbero utilizzarlo?
Sicuramente può essere molto utile per performers che collaborano con bands con strumenti tradizionali; è un’interfaccia flessibile sia per comporre che per suonare e anche esteticamente non sfigura affatto su un palco🙂 Un’altra applicazione che mi viene in mente è di tipo didattico, per insegnare musica a bambini o addirittura per chi si occupa di musicoterapia, data la facilità d’uso e la possibilità di impostare scale e avere una gratificazione istantanea.

Può essere utilie ad un tastierista?
Se il tastierista vuole sperimentare nuove forme di interfaccia musicale direi proprio di sì, rispetto a una tastiera classica o a un pianoforte la diteggiatura è parecchio diversa. Sicuramente può dare una ventata di novità e di ispirazione anche al più smaliziato musicista.

Attualmente in quali progetti lo utilizzi?
Lo utilizzo dal vivo nel mio progetto Hyena (recentemente il mio Push ha ricevuto il battesimo del fuoco in un minitour Belgio, Olanda e Germania) , lo utilizzo in fase compositiva, lo utilizzo a scuola all’interno del corso Producer di Recreative 12.

Nella tua esperienza di trainer, reputi Push uno strumento facile/difficile da utilizzare? Un musicista si deve spaventare?
Credo che Push sia semplicissimo da utilizzare, anche con una conoscenza non approfondita di Ableton Live l’interfaccia è intuitiva, i comandi assegnati ai tasti sono tutti molto espliciti e chiari ma soprattutto il divertimento è immediato.

Siete curiosi di ascoltare Giona Vinti e gli altri professionisti sul palco con Ableton Live e Push? Allora non mancate il 16 Ottobre al San Vittore a Milano, niente sarà come prima!

Per partecipare all’evento iscrivetevi qui!

Push Giona 1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...