Semiacustiche da sogno…the Taylor T3


Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ innegabile che le chitarre semiacustiche abbiano un fascino del tutto particolare ed una sonorità unica; sono estremamente eleganti ed hanno un timbro caldo inarrivabile per qualsiasi elettrica standard.

 E’ agli amanti di questo mondo che  Taylor si rivolge con la T3, una chitarra che seppur ispirata alla tradizione , rivoluziona  il panorama di questi strumenti…

La T3 è la naturale evoluzione della ricerca Taylor nell’universo dei suoni del chitarrista elettrico…

Ispirata contemporaneamente dalla T5 e dalle Solid Body, la T3 offre  il classico sound  semiacustico ed il  tipico design raffinato Taylor,  con  una nuova versatilità sonora data dai pick-up  Style 2, che racchiudono il meglio del suono tipico degli  humbuckers, ma anche dei single coil, grazie alla possibilità di splittare entrambi. Inoltre, per tutti i chitarristi che amano il vibrato, la Taylor T3 è disponibile anche in versione con ponte Bigsby, anziché il classico ponte fisso.
Ciò che rende unica la T3, è proprio questa possibilità di passare dall’essenzialità di uno strumento semiacustico, ad una chitarra “hot rod”, capace di una infinita gamma sonora  grazie ai pick-ups, allo possibilità di  splittaggio e agli originali controlli. Il tutto arricchito dalla rinomata suonabilità e intonazione Taylor.

I pick-up della T3 sono gli stessi humbucker full size Style 2, che troviamo nella SolidBody Standard. Lo switch a tre posizioni esaurisce tutte le combinazioni: full humbucker al manico, manico+ponte, full humbucker al ponte. Attivando il push-pull sul volume, trasformiamo i nostri humbucker in fantastici single coil, che possiamo combinare o usare da soli proprio come gli humbucker.

Un altro punto di forza della T3 è sicuramente il ponte: dotato di sellette a “rullo”, elimina definitivamente i problemi di attrito e di intonazione, soprattutto nella versione con Bigsby, il cui punto di frizione nei ponti tradizionali era solito dare qualche guaio.
La Taylor T3 è unica anche nei controlli: sia il potenziometro del volume che quello del tono sono dotati di funzione push-pull; quello del volume, come già accennato, splitta i due humbucker; il controllo di tono invece ( che completamente chiuso si comporta come nelle solid body, ossia da boost sui medi) attiva quando splittato un secondo condensatore che ammorbidisce il suono, senza  appiattirlo o impastarlo. All’interno di tale range tonale troviamo la nuova voce elettrica della Taylor: un tono morbido, caldo, da “old-school jazz”…ma con molti toni rock in mezzo!

Dal punto di vista costruttivo, il body della Taylor T3, interamente in Sapele, è concepito come una semi-hollowbody, ossia con un blocco centrale di legno pieno con  camere tonali ai lati. A differenza della T5, la T3 al suo interno è priva di catene, ed il top in acero quilted è collocato direttamente come nelle SolidBody. Il manico, anch’esso in Sapele, con tastiera in Ebano, sfrutta l’innovativa tecnologia brevettata Taylor di incastro manico-corpo ad una sola vite T-Lock: il manico viene perfettamente incastrato in una “tasca” ricavata su misura nel corpo prima di essere avvitato; questo sistema assicura un perfetto angolo tra manico e corpo, ed un grande sustain. A completare il tutto, nella T3 troviamo dei tasti in perfetto stile elettrica, per dare ancora più feeling e suonabilità.
Il prezzo MAP della Taylor T3 é indicativamente di Euro 2.578= e di Euro 2.979= per la versione con Bigsby.

Clicca qui per l’elenco Backline Top Dealers rivenditori Taylor in Italia oppure invia una mail a abrusadelli@backline.it per la prova presso il ns showroom di Milano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...